L’unghia incarnita è una condizione patologica in cui l’unghia (una spicula o frammento ungueale) penetra nel tessuto della piega ungueale laterale. Interessa più spesso gli adolescenti e i giovani adulti.

I fattori predisponenti sono il taglio scorretto dell’unghia, l’iperidrosi e i microtraumi da compressione esercitata dalla calzatura.

Se trascurata l’unghia incarnita può dare inizio a un processo infiammatorio e infettivo di notevole entità.

È importante sottoporsi al trattamento di rimozione meccanica della spicula e, per evitare recidive, proseguire con il corretto curettage ungueale o di ortonixia (rieducazione ungueale). Sono tutti trattamenti in cui da Podologia Mazzini abbiamo una forte specializzazione.

Oltre all’unghia incarnita, il paziente può presentare anche unghie deformi (onicogrifosi) o ipertrofiche/ispessite (onicauxi), solitamente conseguenza di traumi o micosi e frequenti soprattutto nel piede dell’anziano.

L’ispessimento e la deformità dell’unghia rendono difficile tagliarla e possono determinare necrosi subungueale e callosità periungueali e subugueali. Anche in questo caso è importante prevedere un’adeguata cura dell’unghia per dare sollievo al paziente ed evitare peggioramenti.